Valore economico generato e distribuito

Ansaldo STS riconosce l’importanza di un’equilibrata distribuzione del valore generato dalla propria attività nei confronti dei propri stakeholder, valore che gli stessi, direttamente o indirettamente, hanno contribuito a produrre.

Attraverso l’analisi del valore economico distribuito, Ansaldo STS evidenzia il flusso di risorse indirizzato ai propri dipendenti, ai propri fornitori di beni, servizi e capitali, alla Pubblica Amministrazione e alle comunità nelle quali è presente.

VALORE ECONOMICO GENERATO E DISTRIBUITO

(K€)2014201330
Valore economico generato  1.365.239 1.267.848
Ricavi  1.303.508 1.229.802
Altri ricavi  27.964 15.765
Proventi Finanziari  33.767 22.189
Utile (Perdita) da attività non correnti destinate alla vendita  - 92
Valore economico distribuito  1.292.352 1.203.314
Costi operativi (acquisti, servizi, investimenti)  855.582 787.472
Remunerazione dipendenti  316.522 303.352
Remunerazione degli azionisti  28.800 28.800
Remunerazione dei finanziatori  42.768 40.331
Remunerazione della Pubblica Amministrazione  47.607 42.034
Liberalità esterne e sponsorizzazioni  1.073 1.325
Valore economico trattenuto  72.887 64.534
Ammortamenti, svalutazioni e rettifche  20.993 18.519
Autofinanziamento  51.894 46.015

Il Valore generato dal Gruppo, ha raggiunto un ammontare di circa 1,36 miliardi di euro, con un incremento dello 7,6 % rispetto al dato del 2013.
L’incremento è da ricondurre principalmente all’aumento dei ricavi legati a progetti della Capogruppo Ansaldo STS S.p.A. e della controllata Ansaldo STS France S.A.S..

Il Valore trattenuto nell’impresa è di 72,9 milioni di euro: è costituito principalmente da ammortamenti e svalutazioni, accantonamenti a fondi rischi e autofinanziamento generato.

Il Valore distribuito ammonta a quasi 1,3 miliardi di euro ed è suddiviso tra i seguenti stakeholder:

  • la quota prevalente, 855,6 milioni di euro, è rappresentata dai costi sostenuti per l’acquisto di materiali (fornitori), servizi (appaltatori e subappaltatori) ed altri beni;
  • ai dipendenti circa 316,5 milioni di euro principalmente per salari, stipendi, oneri previdenziali ed assistenziali, piani a contribuzione definita; 
  • 47,6 milioni di euro circa sono stati corrisposti all’Erario ed agli altri Enti locali per imposte dirette e indirette.
  • 42,8 milioni di euro ai finanziatori, a titolo di interessi e commissioni, oneri finanziari e differenze cambio operative;
  • 28,8 milioni di euro agli azionisti sotto forma didividendi31;
  • 1,1 milioni di euro in favore della comunità sotto forma di donazioni, liberalità esterne e sponsorizzazioni (con e senza ritorno di immagine).

Valore economico distribuito (%)

Valore economico distribuito

30. Dati restated per effetto dell’applicazione dell’IFRS11
31. Si precisa che il dato più rappresentativo per la distribuzione del valore, sarebbe quello dei dividendi sull’utile 2014. Tuttavia questo dato non è disponibile entro la data di approvazione del bilancio di sostenibilità, che avviene nell’Assemblea dei soci. Infatti, è proprio in quella sede che viene deliberato il dividendo da distribuire sull’utile 2014. Conseguentemente riteniamo corretto pubblicare le distribuzioni di patrimonio netto avvenute nell’esercizio.